Notizie‎ > ‎

L’energia solare entro il 2060 fornirà un terzo dell’energia mondiale

pubblicato 02 mar 2012, 01:58 da Sončna Elektrarna Fotovoltaika   [ aggiornato in data 02 mar 2012, 01:58 ]
La International Energy Agency (IEA) ha recentemente affermato che, se gli organi di governo di tutte le nazioni del mondo si impegneranno nella lotta contro il cambiamento climatico, entro il 2060 la tecnologia solare potrebbe riuscire a fornire un terzo dell’energia mondiale!

Secondo gli esperti la potente e infinita energia solare potrebbe giocare un ruolo chiave nel processo di de-carbonizzazione dell'economia globale insieme al miglioramento dell'efficienza energetica e all’imposizione di costi per i soggetti emettitori di gas serra.
Così come afferma lo stesso Paolo Frankl, capo dell'agenzia di energia rinnovabile "La forza del solare permette un’incredibile varietà e flessibilità di applicazioni, dalla piccola scala alla grande scala", evidenziando così la vasta gamma di impianti e strutture disponibili per la produzione di energia fotovoltaica e solare termica.
Secondo il rapporto realizzato dall’IEA, entro il 2050 l'attività economica si sposterà verso le zone attorno all'equatore dotate di una maggiore esposizione e una più consistente produzione di energia solare.  Inoltre, questi territori ospiteranno un numero sempre crescente di popolazioni che, nel tempo, aumenteranno il loro fabbisogno energetico.
Per realizzare il potenziale di energia solare sufficiente – afferma Frankl - i funzionari dovrebbero allontanarsi dalla strategia di sovvenzionare singole tecnologie verso misure più complete per  favorire e incoraggiare una visione più ampia della transizione energetica.
La politica del governo deve assumere un "approccio integrato che combini l’energia solare con l'efficienza energetica avendo come obiettivo principale un aumento dell'efficienza dell'intero sistema e la riduzione dei costi totali", ha aggiunto. "Ogni buona politica delle energie rinnovabili inizia con l'efficienza energetica".
Comments