Notizie‎ > ‎

Le associazioni del fotovoltaico al Governo: ecco i punti per lo sviluppo

pubblicato 28 nov 2011, 00:09 da Sončna Elektrarna Fotovoltaika   [ aggiornato in data 28 nov 2011, 00:09 ]
Stabilitá e chiarezza normativa, semplificazione degli iter amministrativi, adeguamento delle reti e degli impianti di produzione, sostegno alla ricerca e all'innovazione tecnologica, maggiore trasparenza sui numeri e una seria analisi dei costi e benefici delle energie rinnovabili. Sono questi i punti prioritari per lo sviluppo del settore identificati dalle principali associazioni di categoria del fotovoltaico, Anie-Gifi e Assosolare che, in una nota, sottolineano di confidare di poter collaborare al più presto con il nuovo governo.

Una collaborazione, spiegano le associazioni del settore fotovoltaico, che «l'obiettivo di garantire lo sviluppo organico e duraturo delle fonti rinnovabili che, come noto, rappresentano uno dei principali cardini della crescita economica del Paese». «La riduzione della dipendenza energetica del Paese dalle fonti fossili, attraverso il consolidamento delle fonti rinnovabili e il perseguimento dell'efficienza energetica negli usi finali, -affermano le associazioni- non può che essere un obiettivo centrale della futura Strategia Energetica Nazionale, nell'interesse prioritario di tutti i cittadini».

«Il fotovoltaico -proseguono- ormai rappresenta un punto fermo nel mix energetico nazionale, avendo dimostrato negli ultimi anni potenzialitá che sono andate ben oltre le aspettative: la previsione per il 2011 è di una produzione cumulata pari al 3% della produzione nazionale con picchi registrati in agosto (6%), e settembre ( 5%)». «Il compito che ci attende ora -proseguono- è quello di accompagnarne l'ulteriore sviluppo fino alla completa competitivitá con le altre fonti energetiche. Tale obiettivo è dietro l'angolo a patto che si adottino le giuste politiche energetiche ora».

Dal sito: www.ilsole24ore.com

Comments