Notizie‎ > ‎Faq sul fotovoltaico‎ > ‎

5. Cosa succede dell'energia prodotta e non consumata?

pubblicato 30 gen 2012, 03:06 da Sončna Elektrarna Fotovoltaika

Per un'utenza ad uso domestico è sicuramente più utile e conveniente cercare di utilizzare il più possibile l'energia che si produce. Su questa infatti non si pagano oneri aggiuntivi che invece pagheristi acquistandola.

Ribadito che l’incentivo viene pagato per tutta l’energia prodotta dall’impianto, l’energia prodotta che non viene consumata contemporaneamente alla produzione viene immessa in rete. Il modo come questa immissione in rete viene remunerato è diverso a seconda che si acceda alla modalità di scambio sul posto o di vendita. Nella modalità scambio sul posto, possibile solo per impianti fino a 20 kw, si può dire che la rete funziona come una sorta di accumulatore: l’energia non utilizzata viene immessa in rete, quando poi serve viene prelevata dalla rete.